cucinare per l’estate:

 

Innanzi tutto il pinzimonio:Il pinzimonio, di prevede: sedano bianco, peperone giallo, carote, cetrioli, Cipollotti o cipolla di Tropea, pomodorini, champignons, carciofi (quando sono di stagione… sigh!) e barbabietole.
Ma si possono anche aggiungere: finocchi, ravanelli, indivia belga, patate lesse, pannocchiette, sedano rapa, pane toscano.

Subito il seconda fila le insalate (di cui parlerò più diffusamente tra un po’…), con le quali ci si può davvero sbizzarrire: lattuga, radicchio, riccia, belga, iceberg… il tutto accompagnato dai più svariati ingredienti.

Per esempio:
– formaggi: feta, emmenthal, primo sale, ricotta, philadelphia, linea;
– pesce: gamberetti, salmone al naturale, tonno, polpa di granchio;
– carne: pancetta, wurstel, prosciutto cotto e crudo, mortadella a dadini, manzo;
– frutta: avocado, papaia, pere e mele, ananas, arance;
– verdure crude: carote, finocchi, peperoni, ravanelli, pomodori, olive, mais, cipolle…;
– verdure cotte: barbabietole, patate lesse, carote al vapore, fagiolini, piselli, legumi (ceci, fagioli di spagna, fagioli cannellini…);
– frutta secca: noci, nocciole, semi di zucca…;
– pane e crostini.

I piatti unici con gli affettati e il formaggio, come la bresaola, il prosciutto crudo, il tacchino… magari serviti con un elemento agrodolce, come la frutta o il miele.

Ad esempio:
– prosciutto crudo, fichi, ricotta (o primo sale) e miele;
– prosciutto cotto, bufala e sedano rapa;
– manzo, sedano e scaglie di grana;
– la lingua con la salsa verde (prezzemolo, acciughe, aglio e olio frullati);
– la bresaola con champignons e grana;
– involtini di bresaola con zucchinette crude;
– carpaccio di manzo con sedano e grana;
– involtini di speck, prugne e caprino;
– petto di tacchino con salsa tonnata, capperi e fettine di limone biologico;
– mozzarelle di bufala con basilico, pomodorini, olive e origano;
– linea con papaia, gamberetti al naturale e valeriana;
– mozzarella di bufala con fichi ed erbette;
– prosciutto crudo e melone.

I piatti unici con frutta e verdura, magari con l’aggiunta di formaggi:
– barchette di sedano e indivia al gorgonzola e mascarpone;
– spiedini di feta, anguria e melone;
– spiedini di emmenthal e uva nera;
– insalata caprese con bufala (o fiordilatte) e basilico, oppure la caprese ‘storta’, con mozzarella e melone;
– pomodori ripieni di tonno;
– hummus di ceci con verdure crude;
– pomodorini farciti con caprino e semi di papavero.

Le bruschette e i piatti freddi con pane, crostoni, piade, focaccia pronta e carasau, con le quali ci si può davvero sbizzarrire, soprattutto per pranzi fuori casa, in ufficio o al parco con i bambini:
– pane carasau con pomodorini, aglio e basilico;
– bruschetta aglio e pomodorini;
– bruschette con sedano e philadelphia;
– bruschette con caprino, succhinette e fesa di tacchino;
– bruschette con lattuga e ricotta condita con menta, basilico, olio e pepe;
– bruschette con pomodori, mozzarella, acciughe e origano;
– piade con prosciutto cotto e mozzarella;
– piade con prosciutto crudo e squacquerone;
– piade con stracchino e rucola;
– la panzanella;
– la focaccia bianca con stracchino, crudo e fichi freschi.