Polenta e lenticchie

  • 500 g di farina gialla
  • 3 confezioni di lenticchie al naturale400 ml cad)
  • 2 scalogni
  • 4 carciofi o carciofi a spicchi surgelati
  • 1 bicchierino di vino bianco secco
  • 3 cucchiai d’olio extravergine d’oliva
  • sale
  • pepe

Preparazione
Portare a bollore 2 litri d’acqua salata, versare la farina gialla e, continuando a mescolare, cuocere la polenta per 45 minuti circa. Una volta pronta rovesciarla in una pirofila, livellarla alla stessa altezza (circa 2 cm) e lasciarla intiepidire. Nel frattempo mondare i carciofi, tagliarli a striscioline e, man mano che sono pronti, tuffarli in acqua condita con del succo di limone (in questo modo non si anneriranno). Rosolare in 2 cucchiai d’olio la pancetta a striscioline e lo scalogno a fettine sottili; versare i carciofi scolati dall’acqua e lasciarli insaporire per un minuto, poi irrorare con il vino bianco lasciandolo sfumare. Salare, pepare e cuocere per 10 minuti circa; aggiungere quindi le Lenticchie Bonduelle, mescolare bene e cuocere per altri 5 minuti. Tagliare la polenta a grossi quadrati, irrorarla con l’olio rimasto e passarla in forno già caldo a 200° per 5 minuti circa, finché apparirà croccante. Servire il piatto caldo, disponendo le bruschette di polenta una sull’altra alternandole, con una cucchiaiata di salsa, alle lenticchie e carciofi. Completare l’ultimo strato con la sola salsa di lenticchie preparata.