E dopotutto ci sono tante consolazioni! C’è l’alto cielo azzurro, limpido e sereno,

E dopotutto ci sono tante consolazioni!
C’è l’alto cielo azzurro, limpido e sereno,
in cui fluttuano sempre nuvole imperfette.
E la brezza lieve
E, alla fine, arrivano sempre i ricordi,
con le loro nostalgie e la loro speranza,
e un sorriso di magia alla finestra del mondo,
quello che vorremmo,
bussando alla porta di quello che siamo.
Fernando Pessoa, da “Il libro dell’inquietudine (di Bernardo Soares)”